Rete civica del Comune di Firenze
Indice A-Z
testata per stampa

Scorciatoie - Navigazione del Documento

Scorciatoie - Funzionalità

  Home » Servizi sociali » Famiglia e minori» Accoglienza e tutela dei minori
testo piccolo testo medio testo grande Stampa la pagina RSS Twitter Facebook

Accoglienza e tutela dei minori

Il Comune di Firenze, in risposta ai bisogni di accoglienza immediata nell'arco delle 24 ore di minori in stato di disagio, ha creato una Rete di Pronte Accoglienze. 
Le caratteristiche principali dei Centri di Pronta Accoglienza sono:

  • offerta di ricovero temporaneo ai minori in situazione di abbandono o comunque di urgente bisogno di ospitalità e protezione;
  • una équipe educativa presente nell'arco delle 24 ore;
  • la predisposizione di un progetto d'intervento, fatto in collaborazione tra servizi territoriali ed équipe educativa, per una sistemazione stabile ed idonea ad affrontare le cause del disagio.

Il Centro Sicuro è una struttura nata per tutti quei minori che necessitano di alta protezione. L'indirizzo e il numero di telefono del Centro sono secretati. 
Per richieste di inserimento in orario d'ufficio deve essere contattato il Servizio Minori e famiglia, per richieste di accoglienza in emergenza in altri orari è necessario contattare le Forze dell'ordine.

Servizi residenziali e semiresidenziali

Per accedere ai servizi residenziali o semiresidenziali per minori o per giovani da 18 a 21 anni è necessario che i Servizi socio-sanitari territoriali che hanno in carico il minore/giovane e la sua famiglia, valutino e concordino la necessità di ricorrere a queste forme di intervento. Per accedere ai servizi residenziali di autonomia per i giovani è necessario anche un apposito decreto del Tribunale per i Minorenni.

Il Comune ha definito le modalità di collaborazione con i servizi residenziali o semiresidenziali attraverso dei protocolli operativi:

Incontri protetti genitori e figli

Il servizio si attiva tramite i servizi sociali territoriali e punta al superamento delle difficoltà nei rapporti familiari, nei casi in cui gli organi di giustizia minorile, nell'ambito della vigilanza e del controllo dei nuclei familiari, riscontrino problemi di grave conflittualità relativi all'incontro di uno dei coniugi con il/i figlo/i.

 
twitterfacebookyoutube

città di firenze
Comune di Firenze
Palazzo Vecchio, Piazza della Signoria
50122 FIRENZE
P.IVA 01307110484

Amministrazione Trasparente: I dati personali pubblicati sono riutilizzabili solo alle condizioni previste dalla direttiva comunitaria 2003/98/CE e dal d.lgs. 36/2006